Glimpse

Architects of Group Genius – What is a Lab?

I nostri Laboratori, che siano temporanei o permanenti, sono dedicati a un’ampia gamma di obiettivi differenti. Eppure tutti condividono il medesimo scopo: accelerare l’innovazione e il cambiamento, e facilitare l’emergere di un processo collaborativo e di apprendimento che aiuti le organizzazioni e le comunità a concepire nuove soluzioni, nuove strategie, nuove fonti di ispirazione per cambiare il (proprio) mondo.

World Economic Forum,
The Forum of the Young Global Leaders, 2007
The Future of Y(our) Leadership

Il 4 settembre 2007, 200 giovani leader provenienti dal mondo politico, accademico, dell’informazione, della società civile, e da alcune delle organizzazioni più innovative al mondo si riuniscono a Dalian (Cina). Insieme, lavorano intensamente per quattro giorni, immersi in uno spazio appositamente disegnato per facilitare la collaborazione, allo scopo di discutere il significato di “essere leader” nel futuro, e di creare una comunità globale dei giovani leader più brillanti al mondo.

Media Development Investment Fund, 2011
Board Meeting

Il Media Development Loan Fund è un’organizzazione internazionale non profit, che fornisce assistenza tecnica e finanziaria a mezzi di informazione, media e organi di stampa indipendenti, a costi sostenibili. A dicembre del 2011, i membri del Board e del Management Team, assieme ad alcuni esperti del settore provenienti da tutto il mondo, partecipano a una sessione di lavoro di tre giorni allo scopo di ridefinire la missione dell’organizzazione e l’evoluzione della propria strategia, in un momento di radicale transizione del mondo del giornalismo, dovuta a cambiamenti epocali in campo sociale, tecnologico e dei media. A seguito del Lab, MDFL ha deciso di cambiare il proprio nome in Media Development Investment Fund (MDIF).

OECD, 2011 – The IdeaFactory

In occasione del cinquantesimo anniversario del proprio Annual Forum (maggio 2011), OECD – Organization for Economic Co-operation and Development (OCSE) decide di affidarsi ad Architects per creare e lanciare un nuovo tipo di workshop: The IdeaFactory. Ideate per i partecipanti del Forum e per esperti internazionali, le IdeaFactory sono brevi sessioni di lavoro dedicate a temi globali estremamente complessi, e hanno lo scopo di promuovere la discussione intorno a nuovi approcci e nuove soluzioni, combinare diverse esperienze e prospettive e favorire lo sviluppo di un processo interattivo e collaborativo. Nel maggio del 2011, 250 partecipanti si sono incontrati per partecipare a tre brevi sessioni dedicate a tre importanti temi: “New Paradigms for Development/Nuovi Paradigmi per lo Sviluppo,” “Greening Growth/La Crescita Sostenibile,” e “Getting Ready for the Jobs of Tomorrow/Prepararsi al Mondo del Lavoro di Domani”.

OECD, 2012 – The IdeaFactory – How Can We Build Pathways for Gender Equality?

“How Can We Build Pathways for Gender Equality? / Quali percorsi possiamo tracciare per conquistare la ‘Gender Equality’?” è stata la domanda chiave al centro dell’IdeaFactory tenutasi presso l’OECD Forum nel maggio del 2012. I partecipanti hanno discusso le diverse prospettive e implicazioni del tema, e hanno lavorato insieme per comprendere come società ed economie potrebbero adattarsi, o dove potrebbero farlo con difficoltà, ai cambiamenti derivanti da un nuovo bilanciamento di ruoli.

OECD, 2013 – The Idea Factory – (Re)Building Trust

A maggio del 2013, durante l’OECD_IdeaFactory dedicata a “(Re)Building Trust/(Ri)Costruire la Fiducia”, i partecipanti hanno condiviso le loro idee, prospettive, ed esperienze intorno al tema della “fiducia” – inaugurando una conversazione sulle sue implicazioni rispetto a società, relazioni, e scelte future.

OECD, 2014 – The Idea Factory – The Future of the Internet

L’IdeaFactory dedicata a “The Future of the Internet/Il Futuro di Internet”, tenutasi presso l’OECD Forum nel maggio del 2014, ha coinvolto partecipanti ed esperti nel tentativo di comprendere come i confini e le possibilità di Internet – e il suo ruolo nella società e nell’economia – potrebbero evolvere. I partecipanti hanno indagato le diverse potenzialità di questa nuova infrastruttura e i possibili scenari positivi da essa derivanti, quali: l’incremento dei processi di apprendimento, la risoluzione di problemi globali, la creazione di nuovi posti di lavoro, la riduzione dell’ineguaglianza sociale e l’accelerazione dello sviluppo.

OECD, 2015 – The Idea Factory

Nel giugno del 2015, oltre 250 partecipanti ed esperti hanno esplorato insieme possibili soluzioni a tre importanti fenomeni sociali. “New Solution Spaces: The Pre-2060 Agenda / Nuovi Spazi di Soluzione: Agenda Pre-2060”, per discutere le sfide politiche emergenti e le soluzioni necessarie all’intero ecosistema mondiale al fine di intraprendere un percorso di sviluppo sostenibile entro il 2060; “Shaping Our Future Leaders/Formare i Nostri Leader del Futuro”, per comprendere quali deficit nella leadership hanno portato alla crisi finanziaria del 2008 e analizzare il ruolo delle business school nella formazione dei leader del futuro; “Climate, Carbon, COP21 & Beyond/Clima, Carbone, COP21 & Oltre”, per immaginare come passare a un’economia a basso sfruttamento di carbone e superare la mancanza di ambizione politica e gli ostacoli strutturali non in linea con le nuove policy in ambito climatico.